PIRATI E TORTURA

NO AD ESSERE GIUDICATO:
Purtroppo, mi spiace dirlo, anzi non avrei mai pensato di arrivare a dire certe cose, ma l’effetto immigrati, sta portando l’Italia allo sfacelo, infatti abbiamo due partiti al Governo di cui: i 5Stelle si sono presi i voti vantandosi e asserendo in lungo e in largo di essere onesti e di dare in mano alla giustizia coloro che vengono accusati dai giudici, ma guardando il loro comportamento, vediamo che era solo pubblicità per prendere voti come d’altronde hanno preso, infatti il primo che gli è capitato, hanno votato no, hanno detto: “No, davanti alla magistratura non ci deve andare”.

TROVATI CON LE MANI NEL SACCO:
É vero, a Roma hanno beccato due truffatori dei 5Stelle e sono stati subito buttati fuori dal partito, ma in questo caso lo avrebbero fatto anche gli altri partiti in quanto sono stati trovati con le mani nel sacco, c’è da chiedersi come mai il partito non si era accorto prima del loro modo di fare, infatti tutti lo sapevano meno che i loro capi, forse pensavano di farla franca e che la magistratura fosse retrograda e non li scoprisse, ma non è andata così.

NO ALLA MAGISTRATURA:
Comunque sia, nel contempo di questi arresti, c’è stato il caso Salvini in cui la magistratura aveva chiesto l’autorizzazione al Parlamento di procedere, ma i 5Stelle hanno negato ciò che hanno sempre sostenuto, hanno detto di no alla Magistratura, hanno detto: “Salvini non va processato, Voi giudici statevene e zitti”.

48 MILIONI SEQUESTRATI ALLA LEGA:
Il secondo partito del Governo, è quello di Salvini, la Lega; quello che prima era la Lega Nord di Bossi, di cui i giudici gli hanno sequestrato i 48 milioni che non glieli hanno ridati, da quello che si sa, glieli ha dati o prestati Berlusconi, ed è per quello che Salvini si era alleato con Berlusconi e La Boschi, ma come gli è capitata l’occasione, si è tolto di mezzo facendo il Governo con i 5Stelle che sono tutto il contrario dalle idee della Lega, infatti si vede come stanno governando, anche se: “da quello che si vede e si capisce, economicamente sia Di Maio che Salvini, non capiscono nulla”.

IMMIGRAZIONE SELVAGGIA:
Salvini ha capito che il popolo odia questa immigrazione selvaggia, quindi si è accaparrato un sacco di voti per il suo modo di agire contro questa gente che affronta la morte per scappare dal Paese in cui vivono e in cui sono nati.

É vero che i 5Stelle e la Lega, quindi Di Maio e Salvini sono diversi, ma uno in una maniera, l’altro in un altra maniera stanno perfettamente insieme, nessuno dei due avrebbe potuto andare d’accordo sia con la destra che con la sinistra e naturalmente Salvini non vuole padroni come potrebbe esserlo Berlusconi, così Salvini, è brutto dirlo ma fa come vuole e nessuno gli può dire nulla, cosa che non accadrebbe mai con Silvio Berlusconi..

BERLUSCONI E SALVINI INSIEME:
Vi immaginate Salvini con Berlusconi, anche se Berlusconi si è illuso con la convinzione che Salvini stesse dalla sua parte, considerando che Salvini fa finta di accettare le idee di Silvio, inoltre gli è debitore e quindi con le parole sta al gioco di Berlusconi, ma Salvini farà di tutto per non andarci mai, quando Berlusconi lo capirà si farà una ragione e si alleerà con altri pariti, ma intanto però Salvini con l’immigrazione si sta accaparrando un mucchio di voti, infatti il,popolo non vuole più questi immigrati che commettono solo illegalità ed è un pericolo girare le strade e le piazze d’Italia.

SUGLI IMMIGRATI SALVINI HA UNA PARTE DI RAGIONE:
Da una parte Salvini ha ragione limitare gli immigrati, ma per fare questo non c’è bisogno di farli morire sulle navi, invece che fermare le navi con su 4 immigrati sopra, avrebbe potuto mantenere la promessa che gli sfollati dai Centri Sociali fossero recapitati immediatamente ai loro Paesi di provenienza, ma invece li ha buttati fuori in strada, ma sono ancora in Italia in cui per vivere devono per forza commettere illegalità e allo sbando, stupri e cose del genere.

GUADAGNO COMMERCIALE:
Coloro che avevano messo le loro case trasformandole in Centri Sociali, ha disposizione di questi immigrati, molti continuano a farlo e nessuno dice nulla, conosco una persona che ha una casa a due piani con 7 stanze, un cantina e un pollaio adiacente alla casa ben fatto, più due bagni in tutto il caseggiato, ospita 37 immigrati, prende 35 euro cadauno, anche se qualcuno dice che sono non 35, ma 45 euro, comunque sia, facciamo i conti come se fossero 35 euro per 37 = a: 1.295/00 euro al giorno.

2,50 deve darli ad ogni immigrato per 37 sono: 92,50/00 euro che spende giornalmente pagando gli immigrati in casa sua.

VITTO:
Alla mattina gli da un cornetto di pasta dolce da un euro e un caffè, a mezzogiorno nulla, alla sera un piatto di riso da 50 centesimi cadauno in altre parole: giornalmente spende di vitto per ogni immigrato, compreso lo zucchero nel caffè e un po’ d’acqua 2,50 per 37 = ad euro 74 al giorno.

A CONTI FATTI:
Euro 1.295/00 che prende dalla Questura a giorno, spende per il mantenimento 92,50 più 74 = A: 166,50/00 gli rimangono 1.128/50 X 30 giorni = A: 33.855/00 ogni mese, all’anno sono Euro 406.260/00 ogni mese. É veramente una casa che rende anche in tempo di crisi.

SALVINI SE NE FREGA:
Come mai Salvini non è riuscito a frenare questa ingordigia che vive sul groppone di gente che fugge dalla Nazione in cui è nata? Tutti i votanti dovrebbero chiederselo darsi e/o farsi dare una risposta precisa e dettagliata, Salvini tace, lui pensa solo alle navi dicendo che fa del bene agli italiani, se vanno a morte come quel bimbo con la pagella in tasca, lui se ne frega, tanto che il Papa, non lo ha voluto ricevere, così dovrebbe fare anche il popolo, altro che darci i voti.

BERLUSCONI FACCIA COME IL PAPA:
Come ha fatto il Papa, dovrebbe fare così anche Berlusconi, ma forse l’età gli ha annebbiato non solo la vita, ma anche il cervello, quando lo capirà rimedierà, speriamo che non sia tardi, almeno per lui, quando Berlusconi capirà che Salvini pur facendo finta di ammirarlo, lo evita, riuscirà a trovare altri leader e/o partiti che si alleino con Lui e Forza Italia.

DESTRA ALLEATA:
Berlusconi, Salvini e la Boschi avevano fatto un’alleanza, Forza Italia aveva preso più voti che gli altri due, infatti aveva circa il 19%, mentre la Lega il 14% e la Fratelli d’Italia, mi sembra circa il 5%, ma gira e rigira, Salvini ha preferito fare il Governo con i 5Stelle abbandonando l’alleanza dicendo che era solo un abbandono provvisorio tanto per dare un Governo al Paese Italia.

ORA SALVINI FA COME GLI PARE:
Da parte mia senza mezzi termini, dissi a Berlusconi che Salvini non avrebbe mai lasciato i 5stelle per tornare a quell’alleanza, infatti dissi che l’alleanza della destra era avvenuta solo perché Berlusconi ha foraggiato la Lega anche nei tempi bui quando i magistrati hanno sequestrato i 48milioni di euro, disse anche che Salvini non può andare d’accordo con Silvio, in quanto Berlusconi comanda e non si lascia comandare e sono caratteri diversi con vedute diverse, mentre invece Salvini vuole comandare come sta facendo con i 5 Stelle, a torto o ragione, con Berlusconi e la Boschi non potrebbe assolutamente fare come sta facendo con Di Maio e i 5Stelle al completo.

DIROTTAMENTO DI NAVE:
C’è un altro aspetto molto importane, se fosse con la coalizione, non potrebbe usare i metodi che sta usando con gli immigrati, infatti, pochi giorni fa ha asserito che il Mediterraneo è solcato da pericolosi pirati solo perché hanno dirottato un mercantile, l’Elhiblu1, il cui equipaggio avrebbe voluto riportarli in Libia, infatti queste persone hanno detto che preferiscono essere arrestati piuttosto che andare in Libia.

Salvini sa cosa significa per gli immigrati entrare in Libia, ci sono torture a non finire basta vedere gli atti a Milano dalla Giudice Boccassini dell’ergastolo inflitto a Ismail Matammud che era un carceriere libico, in cui la Boccassini ha detto: “non ho mai visto ne sentito un orrore simile”.

TESTIMONIANZE SCRITTE AGLI ATTI:
Vi racconto un parte di testimonianze degli immigrati in Libia, raccolte dal Tribunale di Milano che lo ha processato e condannato all’ergastolo di cui la Boccassini ne fu uno dei giudicanti:

STA SCRITTO:
Si divertiva a picchiare gli immigrati anche se non avevano commesso niente, quelli che incontrava sul suo cammino, uno valeva l’altro, picchiava con sbarre di ferro, bastoni, tubi di gomma e calci e pugni, si accaniva contro uno o contro un altro con dei tondini di ferro pieni, di quelli che si usano per i lavori di muratura, spaccava le caviglie e i polsi di molte persone.

CONTINUA LA TESTIMONIANZA:
A volte accendeva un sacchetto di plastica sopra la schiena, facendo colare la plastica incandescente, altre volte torturava con scariche elettriche.

Altre volte legava le mani dietro la schiena e metteva le persone sdraiate per terra al sole caldissimo affinché si orinavano e si facevano la cacca addosso.

Altri carcerieri, tutte le sere entravano nello stanzone dove erano tutti ammassati in cui dormivano nelle proprie feci e orina, sceglievano le ragazze più carine e le portavano in una stanza adiacente dove poi si sentivano le urla fino allo svenimento, facevano così tutte le sere finché non arrivavano i soldi dalle loro case, chi non pagava veniva impiccato e poi da morto buttato in mezzo agli altri come un sacco di iuta afflosciato anche se ancora pieno di tendini, questo serviva come ammonimento per tutti gli altri sia per pagare che per non sgarrare.

A questo punto c’è da chiedersi: quelli che dirottano le navi su malta o per l’Italia sono veramente pirati come li chiama Salvini, oppure lo fanno per legittima difesa, tutto il popolo italiano che malvagio non è, dovrebbe chiederselo e prima di dare il voto, dovrebbe farsi un esame di coscienza e pensarci bene, considerando comunque che l’Italia va sempre di male in peggio. Viene di nuovo da ripetere: CHE MISERIA.
PARMA 30-03-2019
Aldo FERRARI